Google+ Followers

mercoledì 15 maggio 2013

'Fame, vero?'

Ieri sera. Che. cosa. patetica. che. schifo.

Abbuffata animalesca schifosa. Era andato tutto a meraviglia durante la giornata! Poi, va bè, la mia psicologa a cui ho scritto di 'modificarmi' la dieta non mi risponde da 3 giorni. Bello eh? La psicologa serve solo a trattarti come una cerebrolesa quando vai nel suo studio, a pesarti, a misurarti e basta. E a dirti "brava!" se segui il regime o "così non va" se fai di testa tua.
Come quella volta in cui le ho scritto una mail che diceva esattamente:
'Ciao ... come stai? Spero tutto ok. Mi sono tagliata due volte... Quando posso avere un appuntamento con te? Grazie in anticipo, baci...'

Ok, spiegatemi cosa c'è di difficile da capire. Avreste risposto voi? Beh, io l'avrei fatto. Mica avrei risposto chissà che, solamente: 'Ho disponibile il giorno tot alle ore tot." E invece... Non rispondeva da diversi giorni, allora gli scrivo un'altra mail per chiedergli se gli era arrivata la precedente e lei:'sì mi è arrivata. puoi venire o il 5 o il 7 alle ore 18.'

Ma io ancora che tento di fidarmi dei medici! E' già tanto se sanno come curare l'influenza.
Non voglio generalizzare ovviamente.

Dunque, tornando a noi. Ieri, ceno. Tutto secondo i piani. Pesce lesso, cetrioli e insalata con carote. Tutto alla perfezione. Dopodichè mi alzo da tavola e prendo una fetta di pancarrè. La tosto e ci metto sopra burro e marmellata. E già questo non avrei dovuto farlo. Non contenta, prendo un'altra fetta e faccio la stessa cosa. Ancora non soddisfatta, prendo una torta fatta da mamma con marmellata e succo d'amarena e ne mangio una fetta. Poi mangio tre confetti. Poi prendo un sacchetto di mandorle da 100 gr e mi metto a mangiarlo in piedi come una specie di barbona che non mangia da giorni. Poi prendo un pacco di muesli, lo metto in una ciotola e ci aggiungo il latte. Mentre mi sto chiudendo in camera mia madre se ne esce con una delle sue osservazioni geniali:"Fame stasera, eh? ;)"

Tu. Sei. Un. Idiota. Non capisci niente! Tu lo sai, lo sai, dannazione! Dovevi fermarmi, dovevi dirmi:"Tutto ok, ferma, tranquilla..." Non dovevi dirmi che avevo fame, la mia non era fame! Era uno schifo di abbuffata!

Poi sono stata un pò al pc trattenendo a stento i conati di vomito e, indovinate un pò? Noi, noi che ci abbuffiamo, digiuniamo e ci tagliamo... Preparatevi eh, rullo di tamburi...

Possiamo usare le nostre energie per fare altro!

Rivelazione del secolo gente. Tipo... Andiamo a fare sesso, dai! Questo ci aiuterà. Adesso, ogni volta che vorrò tagliarmi, uscirò di casa e vado col primo che incontro. Sì. Del resto è quello che ho sempre desiderato.

Oppure riflettere su questa domanda, guarirà tutti i nostri mali:

Cos'altro ci manca? Cosa vogliamo per essere felici?

Ma sì, cosa ci manca? Avanti, ditemelo. Siamo tutte sciocche e bugiarde, tutte egocentriche ed egoiste. Tutte pazze esaltate. Tutte strane, col cervello sotto i piedi.

Scusate questo post lievemente ironico. Mi sento ripetere queste frasi da anni e ne sono alquanto stufa. Come sono stufa dei miei DCA e del mio auto-lesionismo. Sono proprio stanca, mi sveglio la mattina già a pezzi per le cose che mi vengono in mente. Questi problemi non sono un gioco, non è divertente. Se solo potessi farvi entrare nella mia testa lo capireste.



Avete mai avuto paura di dormire?

8 commenti:

  1. io ho sempre paura di dormire..
    forse per il senso di colpa di non essermi per l'ennesima volta rispettata..

    sai..per le abbuffate..mia madre mi ferma.
    ma io non voglio.essere fermata.
    la mia euforia è 'farmi'SENZA CONTROLLO..
    come un bimbo su un cornicione che gode del rischio..
    eppure a dieta sto meglio..
    ma puntualmente la cerco..l'abbuffata..
    quasi..mi completasse.
    anche se mi uccide.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco... Ma il fatto che tua madre ti fermi, è davvero da apprezzare. E' quello che desideriamo quasi tutti infondo...
      Sì, a dieta sto meglio anche io. Mi dà equilibrio, mi fa sentire bene. Ma il mio equilibrio è ancora precario nonostante io lo cerchi così assiduamente.
      Io ho paura di dormire perchè sogno 'i mostri'.

      Elimina
  2. Mi dispiace...io ho spesso la tentazione di fare abbuffate, che so che è un problema diverso dalle abbuffate vere e per proprie.
    Arriveranno anche per te dei giorni in cui starai meglio...a me capitano di raro ma capitano, e quando succedono un po' di speranza bussa alla tua porta.
    Spero che tu riesca a trovare il tuo equilibrio e fissarlo bene...io nel fissarlo ho ancora tanti problemi.
    Forza cucciola
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è un percorso lungo... A giugno comunque cambierò dottoressa, speriamo vada meglio :) Grazie comunque, un bacio :*

      Elimina
  3. Mi dispiace.
    Mi dispiace che tua madre sottovaluti la situazione, pur sapendo che hai un problema.
    Mi dispiace che chiuda gli occhi.
    Mi dispiace che finga di non vedere.

    Forse mi dispiace così tanto perché mia madre è la prima a farlo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, infatti...
      Devo ancora imparare a fregarmene di quello che fa e pensa mia madre. Ci riuscirò prima o poi... Grazie ancora per la comprensione <3

      Elimina
  4. I miei sono lo stesso...credono che sia una bambina capricciosa in cerca di attenzioni: "Che problema c' è basta che ti controlli"...-.- Non capiscono che non è fame vera, ma un meccanismo per colmare il vuoto d' amore che loro non hanno mai colmato. Ma vaglielo a spiegare. E poco importa se tutto finisce nella tazza del cesso, perchè secondo loro il problema, quelle sbagliate siamo solo noi.
    Ti capisco e ti sono vicina <3
    Un forte abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, è 'connsolante' sapere che ci sono persone che possono capirmi. Anche se mi dispiace che altri vivano situazioni simili alle mie...
      Un abbraccio a te <3

      Elimina