Google+ Followers

mercoledì 24 luglio 2013

-7 e festa a sorpresa

Ieri mi hanno organizzato una festa a  sorpresa. Vi giuro che non me l'aspettavo proprio, non sospettavo nulla. Non era necessaria. L'idea è partita da mia cugina, da D. e da M. Che dolci. D. ha preparato una cena spettacolare, molto di scena. Ha messo musica nel giradischi. Poi mi hanno comprato una borsa e un portafoglietto da Accessorize (il mio negozio preferito dal quale non posso mai comprare quasi nulla perchè non ho molti soldi) e D. ha fatto una borsetta a mano. Cucita e dipinta da lei. Bellissima; ha disegnato un colibrì vicino ad un fiore viola chiaro.

Non ho avuto reazioni eclatanti tipo scoppiare a piangere o simili. Non me l'aspettavo, non sono abituata a stare così al centro dell'attenzione, avrei preferito che non l'avessero fatto quasi.
Alla festa eravamo 12 in tutto e c'era Bebby (chiamiamola così, la conosco da quando sono nata, ha 17 anni) che aveva una faccia da funerale. Ma non perchè fosse triste perchè io tra una settimana me ne andrò, assolutamente. Semplicemente perchè durante questi giorni, gli altri del gruppo, mettono me al centro dell'attenzione e non lei.
Lei deve scavalcare tutti. Deve essere sempre la prima, la migliore. La più bella, la più magra, la più simpatica, la più intelligente. E mi odia. Si vede lontano un miglio. Odia il mio essere sempre pronta alla battuta, sempre disponibile per gli altri, sempre sorridente nonostante vada tutto una merda. Odia che io sia dimagrita, odia che tante persone (non so nemmeno il perchè) vogliano bene anche a me e non solo a lei. Ieri, com'è normale che sia in tali circostanze, tutti mi chiedevano com'è l'Irlanda, come sono le persone, eccetera. Ebbene, Bebby, non appena aprivo bocca per dire una cosa, mi interrompeva. Mi parlava sopra. Dicendo frasi tipo:"Uh, che mal di pancia!" "Ragazzi oggi ho rimesso 2 volte!" "Oggi ho mangiato un dolce fatto da me, buonissimo, sono una cuoca meravigliosa!".

Io mi domando: Perchè? Perchè devi fare la stupida così? Ah, se n'è anche uscita con una frase detta con cattiveria del fatto che è INVIDIOSA MARCIA perchè io andrò a Dublino. Ma io dico... Parla come se io fossi una che si vanta delle cose che fa o che adesso siccome andrà via da casa sarà felice per sempre. Lei è la classica persona che pensa di essere l'unica a star male, a soffrire, eccetera. Lei è l'unica in tutto. E sarà l'unica e sola anche nella sua vita allora.
Ieri mi sono avvicinata a lei per chiacchierarci. Perchè penso sempre che se una persona ha un determinato atteggiamento verso di me è per colpa mia. Io ho sempre provato a stabilire un rapporto con lei, ma ho trovato un muro tutte le volte. Quando si parla di me (non perchè io lo voglia, ma perchè se ne escono gli altri) lei storce sempre il naso, ha sempre qualcosa da obiettare, ha sempre una battuta maligna da dire.
Quindi mi sono avvicinata, le ho chiesto come stava e lei, con il  sorriso più falso che io abbia mai visto mi ha detto le solite due frasette di circostanza. "Sono contenta che fai quest'esperienza. Anche se dovesse andare male, ti servirà."
Falsa, falsa, falsa. Che roba.
Comunque, a parte questo, è andata bene dai. Ripeto, non dovevano. Non sono abituata a tutta questa importanza.

Quante ne incontrerò di persone come Bebby nella mia vita... Meglio che inizi ad abituarmici.

8 commenti:

  1. oh tesoro!! sono orgogliosissima di te! Spero davvero che tu trovi il tuo posto nel mondo e la tua felicità.
    Ti invidio molto, andrai in Irlanda mamma mia!
    <3
    Lascia stare quel tipo di persone! ti voglio bene e grazie di passare sempre da me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, anche io provo affetto per te e mi fa piacere leggere i tuoi commenti!
      E comunque io per guadagnarmi l'Irlanda c'ho messo un anno... Ho dovuto 'temprare' me stessa. Ho dovuto rinunciare all'anoressia, all'autolesionismo e compagnia bella. Oggi posso dire che è stata dura, ma ce l'ho fatta. Non dico che non ricapiteranno più brutti momenti, ma li affronterò con uno spirito diverso.
      Puoi farlo anche tu. Guadagnarti la tua... Londra,giusto? :)
      Un caro abbraccio

      Elimina
  2. E' stato un gesto molto carino, io come te mi sento molto a disagio ad essere al centro dell'attenzione. Quindi in generale mi spaventano un po' le feste a sorpresa!! Però è una grande dimostrazione di affetto, e sono sempre da apprezzare =)

    Per quanto riguarda quella ragazza, ognuno ha la sua Bebby!! E ti capisco. Ho perfettamente idea di quanto sia stressante e di quanto possa far rimanere male. Soprattutto perché come hai detto ti fa mettere in discussione te stessa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ragazze sono state carine davvero :)
      E Bebby... Crescerà, che posso farci...
      Grazie per il commento! :3

      Elimina
  3. Ah io di persone cosi ne conosco fin troppe, ci sono cresciuta insieme negli anni delle superiori, e mi sono sempre fatta mille problemi nei loro confronti...
    E per la festa a sorpresa...beh è una bellissima idea, ma so cm ti senti. A me l hanno fatto per il 18 anni...tutti quegli occhi puntati su di me, mi mettevano in continuo imbarazzo...
    Forza cucciola
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che delle persone così dobbiamo imparare a fregarcene.
      E anche se è stato imbarazzante, hanno fatto una cosa carina, dai :)
      Un abbraccio grande <3

      Elimina
  4. Capisco il tuo disagio nell'essere messa al centro dell'attenzione, ma penso che abbiano avuto un'idea carina per questa festa. :)
    Quanto a quella ragazza, mamma mia, l'invidia fatta a persona. Io con una così ci litigherei tutto il tempo, ma tu invece sei stata davvero molto matura a provare a parlarle in modo tranquillo. :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, io cerco sempre di essere gentile con tutti ma non funziona sempre... E va be, pazienza XD
      Grazie per il bel commento!
      Un bacio

      Elimina