Google+ Followers

venerdì 16 agosto 2013

Memento Mori.

Perché? Perché ho deciso di venire a vivere qui? Chi sono io, che cavolo ci faccio su questa terra?
L'unica cosa che desidero con tutta me stessa è morire.
Io volevo solo morire, ma non so cosa mi ha portata qui a Dublino.
Ve lo giuro, volevo solo morire. Ed è quel che voglio ancora. Io le situazioni non le so affrontare. Non so affrontare la vita, non so assumermi le mie responsabilità. Quindi tanto vale morire.

Ci sono tanti modi per morire. Devo scegliere solo luogo, orario e metodo.
La mia essenza non è fatta per questo. Non è fatta per dare. Non è fatta per ubbidire e rispettare.

Un ragazzo che conosco da 2 settimane ci ha provato con me ieri. Ci ha provato ed io l'ho gentilmente rifiutato.
Perché? Perché io non sono in grado di far fronte a situazioni del genere. Non voglio soffrire e non voglio far soffrire. Non so come spiegare.

Tutto quel che so è che voglio morire. Vi giuro che voglio solo questo.

14 commenti:

  1. Non lo avresti scritto qui, se veramente lo avessi voluto. Come tu stessa hai scritto, ci sono tanti modi per morire: se davvero avessi voluto farlo, ne avresti applicato uno e basta, senza tanti rumors. Te lo assicuro per esperienza personale. Ma se hai scritto qua, vuol dire che in fondo in fondo in realtà vuoi qualcuno che ti dia una mano ad uscire dal buio in cui senti di essere precipitata. Se si lancia - anche semplicemente per iscritto, sul un piccolo blog - un grido d'auto, è perchè si vuol'essere sentiti... perchè si vuol'essere salvati. Io non so se adesso hai fattivamente qualcuno che può darti una mano, che può "salvarti"... però so per certo che tu hai tutte le possibilità di salvare te stessa. E' una scleta. E sta solo a te il farla.
    Ti abbraccio...

    RispondiElimina
  2. SIGNORINA EVE K. NON LE PERMETTO DI PARLARE IN QUESTO MODO!!!
    Io e te abbiamo fatto una cosa simile -anzi uguale apparte la destinazione-: siamo scappate via da ciò che ci faceva male, per trovare serenità, sfuggire dalla morte, sfuggire dal disagio...e come tu hai detto a me di non perdermi d'animo, lo dico anche a te!!! HAI CORAGGIO DA VENDERE TU!
    Quindi utilizzalo, e dai la svolta alla tua vita...la svolta vera, quella che ti permetterà finalmente di vivere una vita solo TUA.
    Ricorda queste parole: UNA VITA SOLO TUA, in cui tu sei l'artefice, in cui tu ti renderai felice da sola...
    TU CE LA FARAI! Non perderti d'animo, e se hai bisogno di ritrovarti, sappi che io ti aiuterò volentieri.
    Ti lascio la mia mail, quando vuoi, a qualsiasi ora, in qualsiasi giorno, per qualsiasi cosa che ti venga in mente SCRIVIMI! chiaro?

    La mia mail è cacio_girl93@hotmail.it

    ripeto, SCRIVIMI.
    Carlotta.

    RispondiElimina
  3. Tu non vuoi morire, tu vuoi aiuto, è per questo che scrivi qui.
    Tu non vuoi morire, tu vuoi una vita migliore.
    Tu non puoi lasciarti morire, devi lottare, lottare e lottare ancora.. Cerca aiuto!
    Poi, se sarai pronta, prenderai in mano la tua vita. Cerca aiuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dove lo cerco aiuto...?
      Comunque grazie a tutte. A Veggie, Carl e Hope. Ma certo che mi rialzo.
      Grazie ragazze, vi voglio bene...

      Elimina
  4. Cara Eve, sono d'accordo con le altre: questa è una richiesta di aiuto. Ma questo non pioverà dall'altro, devi trovare la forza di aiutare te stessa dentro di te, lì lontana dalla tua famiglia e dai tuoi amici.
    Ti sei imbattuta nelle dura realtà: andando più o meno lontano, i problemi non faranno altro che seguirti. La vita perfetta che sognavi a Dublino, era solo un sogno, perchè nella vita nulla è perfetto. Se sei scappata solo seguendo questa illusione, torna a casa. Se invece come credo c'erano altri motivi sufficienti per farti partire, resta. E continua a lottare. Concretamente: cercando un lavoro, creandoti qualche relazione, combattendo contro le vecchie abitudini negative...
    Forza!
    Ti stringo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai fatto ricordare perché sono partita.
      Grazie.
      Un abbraccio.

      Elimina
  5. A volte, spesso, sempre, mi sento così.
    Ma mi dico che se ogni giorno trovo la forza di alzarmi dal letto e non morire, un motivo per tutto questo ci deve essere. Ci deve essere una ragione anche per me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero. Dobbiamo farci coraggio. Non è facile vivere con disturbi simili ai nostri.
      Fatti forza, un abbraccio.

      Elimina
  6. Ci sono tanti modi per morire... E ce ne sono altrettanti per RINASCERE.

    Forza Eve, continua a lottare.

    RispondiElimina
  7. rialzati..!
    può essere che tu senta la lontananza..
    la nostalgia di casa..
    o più che altro di certe abitudini..
    che ora stai stravolgendo..
    ricominciare da capo non è facile.per nessuno.
    non porti scadenze eccessive..
    con calma..


    ti abbraccio forte..coraggio!!!

    RispondiElimina
  8. Stai scherzando?
    Solo il fatto di essere partita ti rende una persona con due palle così (passami il francesismo!). Tu ce la farai. Abbi un pochino di fiducia.

    Ti abbraccio forte

    RispondiElimina